11 dicembre - ore 16.00

 

"Spettacolo con il GRUPPO FOLKLORICO OROBICO di Bergamo, poesie con il poeta dialettale AMADIO BERTOCCHI"

 

Struttura Gleno Residenza per Anziani - Auditorium Fondazione Carisma

Via Monte Gleno n. 49 - Bergamo

 

Gruppo Folklorico OrobicoGRUPPO FOLKLORICO OROBICO di Bergamo

 

I suoi componenti (20-25 persone di cui Insegnanti, Liberi professionisti, Studenti universitari e delle scuole d'obbligo, dipendenti generici di varie attività lavorative, ecc.) hanno partecipato ad importanti e numerose manifestazioni folkloristiche in Italianell'intera Europa e anche in Medio Oriente. Lo spettacolo consiste in balli e canti tradizionali delle vallate bergamasche. Con i suoi balli, canti, filastrocche e detta vari, l'OROBICO intende riproporre scenicamente e musicalmente la storia di Bergamo partendo dal 1400, epoca della Dominazione Veneta (1427 - 1797), seguendo poi con l'invasione Napoleonica ed Austro-Ungarica. Tutto questo intercalando fatti ed episodi appartenenti al mondo pastorale, rurale e montanaro. Durante varie ricerche effettuate presso Conservatori Musicali e con la collaborazione di vari Direttori d'Orchestra, si sono trovate 12 "Bergamasche" (composizioni musicali risalenti al 1600) alcune delle quali vengono riproposte esclusivamente dall'OROBICO. Nelle sue esecuzioni il gruppo si avvale dell'apporto di ottimi musicisti che con vari strumenti (fisarmoniche, archi, zampogne e percussioni) accompagnano i balli ed i canti.

 

 

 

Foto Amadio BertocchiAMADIO BERTOCCHI

Nato 68 anni fa a Cazzano S.Andrea, ma residente ad Albino da ben 52 anni, per la precisione dal 19 agosto 1964, Amadio Bertocchi è una delle persone più conosciute e stimate ad Albino. Capace e volitivo, sempre impegnato in tante attività, seppur in pensione, si sta distinguendo nel panorama culturale albinese per la sua verve poetica, per la sua passione verso il teatro dialettale, ma soprattutto per la sua attenzione alla storia locale, alle tradizioni, agli usi e costumi propri della comunità albinese. Non per nulla è conosciuto in ambito locale, e nei teatri di provincia, per essere scenografo e attore della Compagnia Teatro Stabile Dialettale Città di Albino, ma anche per essere un apprezzato poeta in vernacolo.